jump to navigation

Una breve pausa per una buona causa 11 luglio 2008

Posted by meriinga in Amici, Incredibile, Televisione, Vita vissuta.
Tags: , ,
19 comments

Per la delusione della mia vicina di blog Fede, che mi immaginavo già in tenuta mimetica davanti agli studi RAI, con cartelloni di protesta e chiedendo giustizia per la mancata ammissione di tre simpatici ragazzi gggiovani (ma solo dentro, che vi credete, gli acciacchi ci sono e si vedono) alla trasmissione condotta dal grandissimo Enzo Ghinazzi.

E invece no, cara Fede…

Mi hanno appena chiamata, essendo io la caposquadra e mercoledì mattina abbiamo la registrazione della puntata. L’unico problema è che per avere il rimborso delle spese ho paura che dovremmo scendere in treno. Peccato, visto che Ryanair da Treviso costa solo 29,99€ a persona. Purtroppo la Rai ha le convenzioni da rispettare e quindi blablabla.

E quindi martedì si parte e spero di star via molti mooolti giorni! :mrgreen:

Reazione a catena – provino 9 luglio 2008

Posted by meriinga in Amici, Televisione, Vita vissuta.
Tags: , ,
5 comments

Per fortuna che siamo arrivati a Padova con largo anticipo, perchè trovare l’albergo è stato un po’ un terno al lotto.
All’uscita di PD est (dopo aver parlato con la colonnina del telepass, che non si sa perchè ma non voleva lasciarci uscire) abbiamo preso la nuovissima e futuristica tangenziale, che non si capisce dove ti porta, ma sbagliando strada due volte ci siamo miracolosamente ritrovati nella zona industriale, in via Undicesima Strada. Dovendo andare in via Prima Strada abbiamo proseguito, superando con gioia la Nona, la Sesta, la Quarta e la Seconda… scoprendo poi che misteriosamente la Prima Strada non era subito dopo!
Un simpatico autoctono che scendeva in quel momento dal suo furgoncino è stato tanto carino e gentile, ma soprattutto PRECISO nelle sue indicazioni che abbiamo subito dopo raggiunto la destinazione.
Dove, in un’altra squadra, abbiamo trovato un tizio che conosciamo, della nostra città! Sempre detto io che il mondo è uno sputo.

PROVINO SCRITTO:
Ci danno tre fogli da compilare, con gli stessi giochi del programma (anzi, probabilmente sono giochi che sono già andati in onda, vorrai mica che per dei provini si inventino cose nuove).
Nel primo foglio danno un argomento e da ricercare tre parole correlate, di cui ci forniscono iniziale e finale.
Esempio: argomento “AL MATRIMONIO”, parole trovate ParentI, FotografO, SposO.
Nel secondo foglio ci sono le catene lunghe di 7 parole, di cui ci forniscono la prima e l’ultima e le iniziali delle 5 centrali.
Esempio:
FRASCA
Palo
Cuccagna
Albero
Pesco
Fior
LATTE
… che era la più facile di quelle che ci hanno dato. Una ci ha messo veramente in difficoltà, ma la genialità personale ci ha permesso di crearne una che, anche se non dovesse essere giusta, sicuramente colpisce per l’originalità. Eh, lo so che sono modesta…
Nel terzo foglio ci sono le catene piccole di 4 parole, e come sopra sono scritte la prima e l’ultima e le iniziali delle due centrali. Talmente facile che le abbiamo fatte subito senza neanche pensarci.

Siamo stati i primi a finire, cosa che ha psicologicamente destabilizzato gli altri 4 gruppi che erano con noi nella stanza e che hanno finito tipo ottomila ore dopo.

PROVINO ORALE:
Con un foglio compilato col pennarellone tenuto davanti al petto, come i carcerati quando gli fanno la foto segnaletica, ci siamo presentati uno alla volta davanti alla telecamera.
“Ciao sono Ciccio Pasticcio, ho 327 anni e vengo da Plutone”
Dopo abbiamo affrontato la prova finale simulandone anche la scenografia ovvero: uno dei tre seduto a testa bassa e occhi chiusi, gli altri due dietro di lui faccia a faccia.
La tipa faceva vedere una parola scritta su un foglio, che io e l’altro in piedi dovevamo far indovinare formando una domanda di senso compiuto e pronunciando una parola per ciascuno.
La difficoltà è che se non capisci che tipo di domanda vuole fare l’altro ci si potrebbe trovare a guardarsi con occhi sbarrati e perdere quindi secondi preziosi.

Ma noi siamo stati dei draghi. In pochissimo tempo abbiamo fatto indovinare: ombrello – caramella – cravatta – arcobaleno – finestra – cattedra – salvadanaio (e non so ancora come abbiamo fatto) – braccialetto – cattedra – portaombrelli – e qualcun’altra che in questo momento mi sfugge.
Abbiamo avuto qualche difficoltà con: sedia (alla tipa non è andato bene che avessimo detto “Dove hai il sedere ora?”) – stivale (essendo singolare abbiamo dovuto dire “Che forma ha l’Italia?” ma alla fine ce l’abbiamo fatta) – televisione (alla domanda “Dove andiamo se passiamo il provino?” lui ha risposto ROMA!).

CONCLUSIONI.

  • Ragazza, che senso ha che mi dici RIFORMULA, quando anche sbagliando con sedere il mio amico ha già indovinato SEDIA? Fammi vedere un’altra parola, suvvia!
  • Non ci hanno chiesto il nome della squadra, buono o cattivo segno? Noi che eravamo così orgoglioNi di aver scelto CON-BRICOEA
  • Non è che siamo stati troppo bravissimi e non ci chiamano perchè temono che gli svuotiamo la cassaforte?!?!?! 😯
  • Infradito 3 luglio 2008

    Posted by meriinga in Amici, Bastardate, Vita vissuta.
    Tags: ,
    6 comments

    Festa del Redentore, bacino S. Marco, barca.

    Mamma di Meriinga: “… ormai i pantaloni a treqquarti e le infradito le usano anche gli uomini…”

    Fabio, amico di Meriinga: “E infatti guarda, ce le ho anch’io le infradito!”

    Mamma di Meriinga: “Fabio, ma io parlavo di uomini!”

    Reazione a catena 2 luglio 2008

    Posted by meriinga in Minchiate col botto, Televisione, Vita vissuta.
    Tags: ,
    6 comments

    Martedì prossimo la simpatica e gggiovane (dentro) Meriinga assieme a due altrettanto simpatici e gggiovani (sempre dentro) amicici si presenterà nella hall di uno splendido albergo per sostenere un provino.

    Se l’allegro gruppetto passerà il provino (ma lo passerà… cerrrto che lo passerà) dovrà andare in trasferta a Roma per partecipare al gioco dell’estate REAZIONE A CATENA.

    Quindi mi raccomando, pagate tutti il canone Rai, che ho intenzione di portarmi a casa un sacco di soldi!!! 😆

    Dopo questa seconda esperienza televisiva (la prima è stata all’EREDITA’ di Carlo Conti nel 2006) potrò prendere il posto del magnifico Chissenefrega come consulentA per chi vuole partecipare al quiz del momento.

    Teeth – Denti 2 luglio 2008

    Posted by meriinga in ARGH!, Cinema, Incredibile.
    Tags: ,
    20 comments

    C’era una volta una leggenda metropolitana che raccontava di una famigerata VAGINA DENTATA. Domenica sera la sorella di una mia amica, mentre festeggiavamo il suo compleanno bevendo birra e mangiando patatine fritte con salsa rosa, se ne viene fuori che ha sentito parlare di un film che dovrebbe essere prossimo all’uscita che parla appunto di questo essere mitilogico che risponde al nome di VAGINA DENTATA.
    Un genio incompreso (almeno da me) ci ha fatto un film.
    Mitchell Lichtenstein (il genio di cui sopra) scrive e dirige questa storia: Dawn, liceale impegnata a tenere a freno i suoi impulsi sessuali e attiva partecipante del gruppo locale di ragazze a favore della castità, scopre di avere la mitologica VAGINA DENTATA dopo un drammatico tentativo di stupro che, inspiegabilmente, non va a buon fine.

    Accolto positivamente all’ultimo Sundance Film Festival, viene definito “a metà tra commedia e horror”. La locandina del film sembra confermarlo. Simpatia e Trash, che connubio.

    Per chi si fosse messo in ascolto solo in questo momento… VAGINA DENTATA.

    Manie di persecuzione 2 luglio 2008

    Posted by meriinga in Mondo avariato, Vita vissuta.
    Tags:
    2 comments

    Lei: guarda che tu hai un problema, stravedi per xxxyyyy.

    Lui: (ride) ma sei fuori? Guarda che non è vero! Anche wwwzzz pensava la stessa cosa. Ma figurati se è vero, siete tutte visionarie.

    Lei: (sospira) Visto che non sono la prima a notarlo, forse è il caso di fare un esame di coscienza e verificare se la cosa sia vera.

    Lui: Mah… sì magari la domanda me la faccio, ma tanto so già che la risposta è no.

    Lei: (sospira più forte e scuote la testa)

    Qual buon vento? 30 giugno 2008

    Posted by meriinga in Keywords, Mondo avariato.
    Tags: , , , , ,
    4 comments

    Vento di frutta:

    • 1 giorno solo frutta (chissà che fame domani)
    • canzoni sulla frutta (banaaaaaaaaane, lampoooooooooone…..)
    • cosa mettere sulla pizza alla frutta (mmm, chessò… frutta?)
    • da dove proviene la frutta (per fare il frutto, ci vuole il seme)
    • sei arrivato alla frutta (grazie non me n’ero accorta)
    • stare alla frutta (siamo in due)
    • folletti della frutta (una volta li chiamavano vermi)
    • frutta la viva (!contrario al scrivere bello)
    • frutta su schiena (se toglie i dolori…)

    And the winner are:
    BAMBINI ALLA FRUTTA (la strega di Hansel e Gretel che sta attenta alla linea)
    MARCO CARTA CON LA FRUTTA IN TESTA (come una ballerina del carnevale di Rio… brividi…)

     

    Vento di film, telefilm, attori e amici:

    • che cazzo è cloverfield! (bella domanda…)
    • cloverfield ma che cazzo! (appunto)
    • film del 1975 in cui un bambino muore su (non l’ho visto, ma ne parlano tutti male)
    • maga magò ammalata (ha il colpo della strega) [che battutona!]
    • harry potter sei nudo (copriti, che ti becchi una malora)
    • hrry ptter nu (cmpra una vcle)
    • jessica alba uccide hayden christensen (chiama la signora in giallo)
    • non scaricare episodio 8 serie 4 lost (va bene capo)
    • e.t. il pagliaccio (poche idee… e ben confuse!)
    • panni e il clown il film (come sopra)
    • film lost ultime puntate vedere (aiutare te non posso, Yoda)
    • il filmone (uno qualsiasi dei Vanzina)
    • vip in declino (li trovi all’isola dei famosi)
    • haley palla (chi è un amico tuo?)
    • jo antham (un amico di haley palla?)
    • marco carta non c’era alla festa (non gli sarà arrivato l’invito)
    • storia dell’infanzia di marco carta (per fortuna la ignoro)
    • www vidi pasqualino maione a amici (www Voria Vardare Vuintiera?)
    • paRsualino fa succhiotto a roberta (bel coraggio)
    • pasqualino maione ha fratelli (come un sacco di altra gente)
    • squadra bianka 2008 (karamp-assault)
    • squadra bianca durante pubblicità (non ti basta vederli tra uno spot di assorbenti e uno di lassativi?)
    • pasqualino maione nudo (no, per pietà…)
    • telefilm con 4 ragazzi di colore (Arnold, i Robinson, Willy il principe di Bel Air…)

    Best of the best:
    TOMMY PEE (se lo trovi fammi un fischio, che gli devo dire una cosetta o due)
    SAMUEL NUDO (vecchia mia, stai sicura che se c’ho una foto di Samuel nudo non la pubblico)
    FRASE WUDI ALEN VITA AL CONTRARIO (nuovi Wudi Aia: in regalo in ogni confezione una frase ben più famoso omonimo!)

     

    Vento di passioni:

    • come fare per trombare 10 ore (chiedi a Sting)
    • come fare per trombare una ragazza (nella maggior parte dei casi essere un ragazzo è un buon punto di partenza)
    • come fare per trombare una ragazza gratis? (ecco, per questo non so proprio aiutarti)
    • mi faccio trombare (ne prendo atto)
    • cambio sesso (prima o dopo esserti fatto/a trombare?)
    • festa della trombata (tipo “sagra della sbrisa?”)
    • ragazzi che trombata! (dai, facciamogli tutti la ola)
    • trombate strepitose (suuuuuuuuuuu Rieduchescional Ciannell!!!)
    • ho trombato mia zia! (e io lo dico a tuo cuggino)
    • frasi per trombare (me la dai?)
    • trombare con piacere (sarebbe grave senza)

    Edipo rules:
    MAMME CHE TROMBANO ALTRE MAMME
    MAMME BASTARDE CHE TROMBANO ALTRE MAMME

     

    Vento esistenziale:

    • come faceva lo shampoo la nonna (con uovo e olio d’oliva, praticamente una frittata)
    • come dire che ti adoro? (ti amo e ti adoro, come la salsa col pomodoro)
    • come pulire naturalmente (un ottimo prodotto potrebbe essere l’H2O)
    • come fare qualche oggetto di carta (io li farei con della carta)
    • la colazione per una donna incinta? (quello che le piace mi sembra un’ottima idea)
    • di quale verdura si chiama tromba? (tu mi spiazzi proprio)
    • chi si è scottata con la piastra per capelli? (Virginia, qui)
    • quando attaccano il contatore del gas (quando glielo chiedi)
    • si può staccare i sigilli gas? (basta che non ti fai sgamare, nè da quelli del gas, nè dalla prof di italiano)
    • ginocchia doloranti cosa fare (comprane un paio di nuove)
    • scrivere “asterisco” coi telefoni Samsung (il tasto in basso a sinistra vicino allo zero ha un asterisco sopra, che sia da premere quello?)
    • plurale di “stomaco” (ma nessuno ha più il vocabolario a casa?)

    Premio della blogger:
    PARTECIPARE ALL’EREDITA’ 2008 (io ho già dato nel 2007, per maggiori info citofonare Chissenefrega, che già lo fanno in tanti)
    CERCO BMW AVARIATO (purtroppo io ho solo una C3 scaduta, ma ancora mangiabile)

     

    Vento di minchiate:

    • bicchieri porcellana usa e getta (i to schei me voria…) [trad: sarei molto felice di avere delle disponibilità finanziarie pari alle tue]
    • ho preso una pedata (mi dispiace per i maroni/denti/culo/altro)
    • oggetti per mangiare (le posate, queste sconosciute)
    • stanchezza e pizza (bellezza e puzza)
    • porcellana oggi (cristallo domani)
    • uomo culo ideale (prima vorrei che definissi in che senso è utilizzata la parola CULO)
    • tutti i lunedì mattina salta la corrente (a me tutti i venerdì pomeriggio girano le palle)
    • indumenti contrario sorte (mamma diceva sempre: se per sbaglio metti le mutande a rovescio gli affari ti andranno dritti)
    • comprato casa morosa non viene (e ti lamenti???)
    • immagini emorroidi giganti (tu hai dei problemi)
    • sole bacia belli secca merde (anche tu)
    • bicchieri di plastica in ceramica (… e anche tu!)
    • emorroidi giganti foto (tu sei quello messo peggio di tutti)
    • acari giganti della casa (il nuovo teen horror dell’estate 2008)
    • guns n roses oggi (svampati, signò)
    • questo non è un paese (basta saperlo)
    • mangiare soli tavolino (tristess)
    • meccano prende fuoco (questa è la prima volta che la sento)

    Hanno tutta la mia comprensione:
    PULIRE+WEEKEND+MOROSO (se trovi una soluzione condividila con me, per favore)
    TORNO A CASA DAI MIEI (se va avanti così, non manca tanto neanche a me)
    LO IMBAVAGLIO (anch’io vorrei, spesso)

    Addio 30 giugno 2008

    Posted by meriinga in Minchiate col botto, Vita vissuta.
    8 comments

    Era già da un po’ che ti stavi allontanando da me.

    Nonostante i miei sforzi per tenerti con me tu mi hai abbandonata dopo anni passati insieme, senza una spiegazione. O meglio, la spiegazione c’è ma purtroppo non voglio ammettere che la colpa è soltanto mia.

    Ma non mi rassegno, non voglio che questo addio sia definitivo. Ti giuro che da oggi in poi farò di tutto per riaverti… (altro…)

    Subsonica @ Palaverde, Treviso – foto 26 giugno 2008

    Posted by meriinga in Musica, subsonica, Vita vissuta.
    Tags: , , ,
    2 comments

    Intanto un bel primo piano del nostro eroe senza macchia, senza paura… senza voce! Poi arriveranno anche le altre, con calma, molta calma, taaanta caaalma.

    La domenica della festa 26 giugno 2008

    Posted by meriinga in Amici, Cibo, Regali, Vita vissuta.
    Tags: , ,
    2 comments

    Come disse qualcuno un paio di post fa: “Meno male che ci sono gli amici”.

    Che poi, amici… gli sposini G&C non parlano con i conviventi P&M, NS non sopporta (e quindi manco la saluta) la Ciccia, morosa di un carissimo amico, il quale ha litigato con G e quindi non gli parla… :mrgreen: Biutifull ce fa na pippa a noantri!

    Però erano tutti lì per me, tutti a festeggiare il mio compleanno. E anche un po’ a festeggiare Mario, che li ha compiuti il 19.

    NS è arrivato per primo, quando mancavano pochi inutili giri del noiosissimo motomondiale. Poi, mentre gli anticipavo l’assenza di mio moroso, ho visto fermarsi davanti casa la Phedra dei-quasi-genitori G&C insieme a F&G e subito dopo Boregg.

    Per fortuna nè Mario nè le torte gelato si ricordavano la strada per arrivare e quindi hanno telefonato. “Mia morosa mi ha spiegato… esco dalla tangenziale prendo a sinistra e poi c’è un semaforo giusto?” Panico. “Dimmi che non sei già partito perchè quella è la strada per arrivare alla mia casa, ma oggi si festeggia a casa dei mei!” Non era partito, il gelataio aveva messo per qualche minuto le torte a -40° per evitare che collassassero lungo la strada.

    Mentre preghiamo che non ci sia traffico, prepariamo il tavolo in giardino. Ed ecco che Rocha mi fa una domanda: “Meriinga ma ti sei rifatta le tette? Non me le ricordavo così!” e si accoda il quasi-papà Claudio con “E’ vero, confermo, non erano così!“. Chiamo in aiuto le relative morose perchè si tengano a bada i loro uomini e cosa scopro? Che anche loro stanno parlando delle mie tette…
    Capito che non posso distogliere l’attenzione dalla conversazione in essere mi rassegno, anche perchè la scollatura della maglia che indossavo non mi permetteva di protestare.

    Prepariamo il tavolo, apriamo la tenda parasole, accendiamo le torce alla citronella (che nella Terra di Mezzo dove hanno casa i miei le zanzare sono transgeniche come il pesce a tre occhi dei Simpson) e tra un’occhiata alle mie tette e un sorso di birra cominciano i festeggiamenti.
    Sui bicchieri rigorosamente di plastica, invito tutti a scrivere il priprio nome. Rocha si impossessa del pennarello e sul suo bicchiere scrive BUDDHA. Poi mi passa un bicchiere con scritto QUELLA TETTONA UNA VOLTA CONOSCIUTA COME MERIINGA.

    All’arrivo delle torte erano già state consumate un buon numero di bottiglie di birra da 0,66L. Chi era allegro andante per la birra, chi per il caldo, chi per le punture di zanzara.
    La prima torta era quella col nome MARIO sopra: gelato alla nocciola e cioccolato, con uno strato di croccante nel mezzo. Una slurperia non da poco. Ho rischiato il linciaggio quando ne ho messo via un quarto per le persone che sarebbero arrivate dopo cena. La torta dedicata a me era al gusto di yogurt variegato con salsa di fragole, su una base sottile di pandispagna. Anche di questa sono riuscita a metterne via un pezzetto a fatica. Buonissimissime.

    Ad un certo punto Clà e Già hanno scoperto che nell’orto dei miei c’erano delle zucchine. Prima di tutto di sono impossessati dei fiori di zucca, poi hanno coninciato a controllare sotto tutte le foglie se c’era qualcosa da raccogliere. Ci siamo girati tutti nel momento in cui hanno emesso un OOOOOOOOOOO di meraviglia seguito da matte risate. Mi si avvicina Già chiedendomi se quella megazucchina enorme se la può prendere e portare a casa.
    Ci si non messi in due per sollevarla, penso che fosse attorno ai 3 kg… praticamente un neonato! E infatti l’abbiamo avvolta nella carta scottex e cullata proprio come fosse un infante. Tant’è che quando se ne stavano andando Federica, che la teneva, ha urlato: “Giusiiiiiiii, riprenditi tuo figlio in braccio, che sta facendo la cacca!

    Ho ricevuto tantissimi regali.
    Mario e Alba mi hanno regalato latte per il corpo, bagnoschiuma, shampoo, una boccetta di Olio 31 per i massaggi, gel idratante per il viso (un simpatico umorista ha lanciato “Un modo carino per dirti…” e tutti in coro “LAVATI!!!” che simpaticoni…)
    Anna, Manuel e Andrea mi hanno preso l’ultimo libro di Stephen King, Duma Key.
    Giusy (e Daniele/Roberto dal pancione), Claudio, Federica e Gianluca mi hanno regalato due magliette, che rigorosamente ho dovuto provare una sopra l’altra, sopra la maglia che già avevo, con i due infami che mi volevano dare una mano poi a toglierle.
    Kalle e Fra altre due maglie, che ho provato dopo aver tolto le prime due perchè stavo per morire soffocata dal caldo.
    NS, Cris, Boregg, Piotr, P&M (che sono arrivati durante l’intervallo della partita) mi hanno regalato i fermalibri di Arti e Mestieri a forma di gatto.

    Appena possibile (cioè non prima che NS me le passi) metterò qualche foto.
    Stasera intanto, visto che vado a prendere i miei in aeroporto, vediamo se riesco a mettere quelle del concerto dei Subsonica…